NUOVA RECENSIONE

STO LEGGENDO

PROSSIMA LETTURA

Teaser Tuesday: Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling





Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene. Nello scatenato universo fantastico della Rowling, popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di Bruxelles e ritratti che scappano, la magia si presenta come la vera vita, e strega anche il lettore allontanandolo dal nostro mondo che gli apparirà monotono e privo di sorprese. Il risveglio dalla lettura lo lascerà pieno di nostalgia, ma ancora illuminato dai riflessi di questo lussureggiante fuoco d'artificio.



SERIE
Harry Potter
Volume 1
GENERE
Fantasy per ragazzi
Libri per ragazzi
EDITORE
Salani Editore
DATA DI PUBBLICAZIONE
5 ottobre 2018
Prima edizione italiana 1998






Harry Potter e la pietra filosofale
DI J.K. ROWLING


Questa saga di fama mondiale è arrivata in Italia nel 1998, e ora anch'io, dopo ventidue anni, entro nel magico mondo di Harry Potter! Quando il "maghetto con gli occhiali", come viene spesso chiamato, è approdato sul grande schermo, io l'ho snobbato... e chiedo infinitamente perdono per questo T_T È che, all'epoca, tutti quelli che conoscevo dicevano che era "roba per bambini", e io mi sono fidata di quei giudizi altezzosi senza preoccuparmi di farmi una mia opinione (sì, da giovane ero proprio una pecora che seguiva la massa...) Ma ma ma! Recentemente ho deciso di guardare tutti i film della saga, per scoprire cosa ne pensavo io, e... mi sono innamorata della storia! Ed è così che ho iniziato a leggere il primo dei sette volumi :D Meglio tardi che mai, no? ;) Ah, io ho acquistato la nuovissima edizione e ho già incontrato il primo trauma della nuova traduzione: la McGranitt non è più la McGranitt, ma Minerva McGonagall, come nella versione in inglese °_° Penso che il prossimo trauma sarà Piton/Snape xD Ma non perdiamo altro tempo! Ecco un assaggino delle prime pagine, dove si parla già dell'amore mio: Senza Naso ♥

  «Come le dicevo, anche se Lei-Sa-Chi se ne è veramente andato...»
  «Mia cara professoressa, una persona di buonsenso come lei potrebbe decidersi a chiamarlo anche per nome! Tutte queste allusioni a 'Lei-Sa-Chi' sono una vera stupidaggine... Sono undici anni che cerco di convincere la gente a chiamarlo col suo vero nome: Voldemort». La professoressa McGonagall trasalì, ma Silente, che ra impegnato a separare due caramelle che si erano incollate, sembrò non farvi caso. «Crea tanta di quella confusione continuare a dire 'Lei-Sa-Chi'. Non ho mai capito per quale ragione si debba avere tanta paura di pronunciare il nome di Voldemort».











1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Codice Linkwithin