ULTIME RECENSIONI TOP – DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!

Delinquents (Dusty #2)
ACQUISTA
Innocents (Dusty #1)
ACQUISTA
Not The One (Lost in London #1)
ACQUISTA
'Confess
ACQUISTA
'If Forever Comes (Take This Regret #2)
ACQUISTA
Breaking Gravity (Fall Back #2)
ACQUISTA
'Onyx (Lux #2)
ACQUISTA
Sweetest Venom (Virtue, #2)
ACQUISTA
Love Unspoken (Flawed Love #2)
ACQUISTA
Shatter Me (Shatter Me #1)
ACQUISTA
Shameless (Shame On You #1)
ACQUISTA
Obsidian (Lux #1)
ACQUISTA
Balance (Off Balance #1)
ACQUISTA
Una bellissima colpa
ACQUISTA

domenica 30 aprile 2017

Recensione
Not The One by Amy Daws

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Una felice ultima domenica di aprile a tutti voi ^_^ Stamattina non ho una recensione per voi. Ho una lettera. Una lettera per uno dei personaggi dell'ultimo libro che ho letto, Not The One di Amy Daws. Una lettera per un non protagonista, almeno agli occhi degli altri. Non ai miei. Una lettera per Hayden. Perché è per lui che il mio cuore ha battuto e ancora batte. Ho cercato su Goodreads recensioni di lettrici che la pensassero come me e avessero visto solo e soltanto Hayden. Non le ho trovate. Solo su Amazon una lettrice lo ha citato. Ancora sto qui a chiedermi come sia possibile che io abbia percepito questo ragazzo con tanta intensità. Provo a spiegarlo a lui, e a voi, nella mia lettera. Un po' folle, decisamente da me.


NOT THE ONE
by AMY DAWS
Website | Facebook | Twitter | Pinterest | Instagram


Serie: Lost in London #1
Editore: Stars Hollow Publishing
Genere: New Adult
Pagine: 335
Data di pubblicazione: 8 Dicembre 2015
Lingua: Inglese
Acquista su: Amazon | Kobo | iBooks | Google Play
Riconoscimenti: Best of the Year, Top Favorites



My name is Reyna Miracle.
Even though a part of my name is Miracle, there’s nothing miraculous about me.
My body portrays the tales of my life.
Every feeling, every heartbreak, every emotion.
Marked. Inked. Stained.
A walking canvas of my messed up truth.

But there’s one confession I can’t put in a tattoo.
A confession that will kill me to tell, but my best friend died before I had the chance.

Now I’m left with him.
The only one who can hold me in the night and squeeze that spot on my neck that feels like my lifeline between sanity and chaos.

But we don’t work together.
We’re absolute poison for each other.
We’re a stifling, suffocating, sickness of darkness.

But I feel safe...because I’ve made an art of pushing people away.

Now he’s pushing back…
And making me believe…
Making me wonder…
Maybe, just maybe…
I could be the one.



LETTERA A HAYDEN

Caro Hayden,
so bene che faccia starai facendo in questo momento. "Caro Hayden?!" starai pensando. "Amica, forse hai preso un abbaglio. Io non sono il protagonista di questo libro. Rey e Liam lo sono."
Non per me.
Mai per me.
Ho ben chiaro nella mente il momento in cui incappai in un estratto bollente di questo libro. Riguardava la scena del frigorifero. Riguardava TE. Ed è per TE che ho deciso di prendere il romanzo. È per TE che dissi: «Non appena finisco la TBR ufficiale, questo sarà il primo che leggerò». Ed è per TE che ho letto.

Mi sono innamorata di te fin dal primo istante. E fin dal primo istante ho capito che non eri tu.
Non eri il THE ONE.
Mi è importato? No. A me non importa mai. Non sono una pecora che va dove il pastore le dice di andare. Io seguo il mio cuore, la mia anima, e loro ti hanno scelto. TE, Hayden.
 «Fammi dimenticare» sussurro nella sua bocca.
 «Sempre». Mi morde il labbro inferiore e i nostri occhi si incontrano per un momento dolorosamente difficile. Così tante parole non dette passano tra di noi in quell'istante di silenzio. Così tanti ricordi. Così tanta sofferenza.
 Entrambi smaniamo per dimenticare e scopiamo per ignorare.
 Questo è ciò che ci facciamo l'una per l'altro.
 Questo siamo bravi a fare... e nient'altro.
Nell'attimo in cui ti ho incontrato, ti ho compreso. Ti ho riconosciuto. Perché tu sei me e io sono te. Siamo uguali. Odiamo tutto, odiamo tutti. Ma amiamo una singola persona. Una persona che è veleno, per noi. Una persona che afferma di volerci bene, ma ci usa soltanto. Magari tiene davvero a noi, non sta mentendo, ma di certo non gliene frega assolutamente se ci uccide giorno dopo giorno.
 «Non ti manco? Per niente? Tu mi manchi da impazzire. Mi sento come se fossi in lutto per due morti, invece di una. È come se tu fossi morta su di me due settimane fa. E ora ti vedo e mi si rivolta lo stomaco perché ti ho lasciata in quel modo!»
Anch'io ho amato Reyna, come te. C'è molto di me in lei e posso capire bene perché tu ti sia innamorato di lei.
Posso capire molto bene perché hai sperato fino all'ultimo che anche lei ti amasse.
Ma nessuno ama quelli come noi, non è così? Quelli cupi e tristi. Quelli a cui nessuno riesce ad avvicinarsi, a meno che loro non vedano qualcosa in te e ti lascino entrare. Solo un pochino. Solo per vedere se anche tu li abbandonerai o resterai. Combatterai.
Chi combatte per me e te, Hayden? Non chi vorremmo.
 Ci cerchiamo in questo modo. Bramiamo la presenza l'uno dell'altro, non importa quanto sia tossica. È come una dipendenza.
Ho sofferto così tanto con te, Hayden. Per te. Ti guardavo fare quello che faccio io. Ti sentivo dire quello che dico io. Ti vedevo perdere come perdo io da diciotto anni. E quando hai fatto ciò che hai fatto, ti ho immaginato di fronte a me. «E tu sei pronta?» mi hai detto, e io ti ho fissato.
Non ancora.
 «Quindi questa non è la prima volta che te lo scopi? Così va molto meglio. Dimmi... Marisa e Liam stavano insieme, quando te lo sei scopato la prima volta?»
 Apparentemente, la mia faccia dà a Hayden la risposta che sospetta e lui scoppia a ridermi di nuovo in faccia. La vista mi si appanna per via delle lacrime. «Basta, Hayden. Sto solo cercando di essere migliore».
 «E rimpiazzare me».
Vorrei dirti tante altre cose. Vorrei che fossi reale. Vorrei che fossi mio amico. Vorrei dirti che sei cento volte più speciale tu di qualsiasi altro ragazzo. Vorrei dirti che io ti avrei aspettato, se fossi stato il mio migliore amico. Vorrei dirti... vorrei dirti.
Vuoi essere mio amico?
 «Ti prego, Hayden, sei il mio migliore amico. Non farlo. Io ti amo».
 «Amore» ride. «È una parola divertente, detta da te. Non ami nemmeno te stessa».
So che hai un libro tutto tuo. Già... Amy ci ha dato un assaggio della tua anima gemella, verso la fine. Vedi il mio sorriso amaro? Sai perché sono arrabbiata. Furiosa. Non voglio, NON VOGLIO che tu vada via da me. Ti ho appena trovato... Non ti lascio andare. Voglio che resti con me, nel dolore e nel buio. Non puoi lasciarmi sola. Non lo farai, vero? Non dipende da te, lo so. È solo che... non è giusto. Non voglio guardarti essere felice, essere amato. Perché tu sei mio e io ti ho scelto.
Siamo compagni e non puoi abbandonarmi, quando sai perfettamente che nessuno ha in programma di scrivere un lieto fine per me.
Non lasciarmi.
Lo hai già fatto.
Non esisti.
Posso tenerti nella mia immaginazione, così come ti ho conosciuto in questo libro?
Nella mia immaginazione non sono sola.
Ho te.
La tua oscurità è la mia.
Per sempre.



LE CITAZIONI SONO STATE TRADOTTE DA ME. SE LE PRENDETE, CITATEMI, PLEASE ❤



I ROMANZI DELLA SERIE LOST IN LONDON

Not The One (London Lovers, #4; Lost in London #1) That One Moment (London Lovers #5; Lost in London #2) A Perfect Moment (London Lovers, #5.5; Lost in London, #2.5)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Codice Linkwithin