ULTIME RECENSIONI TOP – DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!

Paper Princess. The Royals (The Royals #1)
ACQUISTA
Verum (The Nocte Trilogy #2)
ACQUISTA
Balance (Off Balance #1)
ACQUISTA
It Ends with Us
ACQUISTA
Delinquents (Dusty #2)
ACQUISTA
Innocents (Dusty #1)
ACQUISTA
Not The One (Lost in London #1)
ACQUISTA
'Confess
ACQUISTA
'If Forever Comes (Take This Regret #2)
ACQUISTA
Breaking Gravity (Fall Back #2)
ACQUISTA
'Onyx (Lux #2)
ACQUISTA
Sweetest Venom (Virtue, #2)
ACQUISTA
Love Unspoken (Flawed Love #2)
ACQUISTA
Shatter Me (Shatter Me #1)
ACQUISTA

domenica 5 giugno 2016

Recensione: Sinner: Il ritorno dei Lupi di Mercy Falls di Maggie Stiefvater

Una felice domenica a tutti voi ♥
Stamattina vi parlo (ahahahahah non scherziamo, sapete bene che nelle mie recensioni io deliro, non vi parlo del romanzo) del capitolo conclusivo (chissà?) della serie paranormal romance I Lupi di Mercy Falls di Maggie Stiefvater :D Aww, ma vi ricordate quando al cinema, prima della proiezione, mandavano lo spot di Shiver?! Diceva così: "Shiver. Una storia d'amore, e di lupi". Ebbene, venerdì si è chiuso il mio viaggio con questi bei lupacchiotti che si trasformano con il calare della temperatura (tranne il mitico Cole, ovvio, lui è un geniaccio). Ho amato profondamente questo romanzo, molto meno paranormal della trilogia, ma così tormentato *-* come si fanno male Cole e Isabel nessuno mai ♥


SINNER: IL RITORNO DEI LUPI DI MERCY FALLS
(I Lupi di Mercy Falls #4)

Paranormal Romance |  410 pag. | 20 Novembre 2015 | Rizzoli
★TopAutori ★BestoftheYear ★MustRead ❤TopFav

Cole St. Clair è tornato. Il carismatico cantante dei NARKOTICA, scomparso dalla scena dopo essere crollato sul palco in overdose, fa la sua ricomparsa a Los Angeles. È stato assoldato dalla regina delle webTv, Baby North, per un reality sulla produzione di un nuovo album, ma in realtà è a Los Angeles, perché lì vive Isabel, il suo amore di sempre. Cole si è disintossicato, anche se non ha smesso di iniettarsi la sostanza che lo fa diventare lupo. Trasformarsi gli evita di pensare, di dover affrontare la vita, i legami: è una droga anche quella, insomma. Isabel, che a Los Angeles studia per prepararsi alla facoltà di medicina e lavora in una boutique di tendenza, accoglie il ritorno di Cole con sentimenti contrastanti. È l’amore della sua vita, ma le ha spezzato il cuore. Ritrovarsi non è facile. Per Isabel dimenticare il passato e fidarsi di Cole è una sfida; per Cole la sfida è accettare i propri sentimenti, senza droghe e senza trasformazioni.

Cole St. Clair è davvero speciale.

Avete presente quella sensazione di pura gioia che provate quando, finalmente, tornate a leggere un libro di un autore che amate? Quando vi fermate e sospirate ancor prima di aver terminato l'incipit? Ecco, questo è ciò che mi è accaduto non appena ho letto A un passo dalla fine . . .
 Una canzone rimane vera anche se la canto per una folla.
 Se ne usciamo vivi, ti spiegherò perché. E questa volta faresti meglio a credermi.
 Sono tornato per te, Isabel.
Yep, St. Clair è tornato ▬ e con lui anche il baratro infinito che si trascina dietro.
Sono passati cinque anni da quando ho letto Forever, il capitolo conclusivo della trilogia di Sam e Grace (o forse l'ho letto un anno dopo? Non lo so). Non ricordavo alcuni particolari, ma ogni parola di Cole è stata come un trigger che faceva scattare la mia memoria.

E ricordavo.

Victor.
La caccia.
Il fratello di Isabel.
Il padre di Isabel.

E il mio sorriso svaniva con quello di Cole.
 Mi afferrò una mano. «Dolce. Sesso. Vita.» Mi bacio il palmo... non un bacio dolce. Un bacio che mi fece fremere la pelle di un desiderio improvviso e furioso. Della sua bocca.
Questo sono Cole e Isabel: combustibile che si incendia senza preavviso . . .
 «Dimentica la cena. Dimentica tutto.»
 «Non...»
 «Non parlare. Anzi» aggiunsi, «crepa.»
. . . per poi spegnersi crudelmente.

E' questo ciò che amo di loro: un attimo prima i loro sguardi, i loro sfioramenti, così saturi di passione, mi fanno avvampare, e l'attimo dopo dalle pagine si sprigiona un tale gelo da disegnare una crepa sul tuo cuore.
 Quello che volevo era:
 volevo.
 Isabel...
In tanti classificherebbero Isabel come una rigida stronza dal cuore di pietra, ma io la comprendo così a fondo. Cole è una lama che l'ha già ferita in passato. Quale creatura con un minimo di spirito di conservazione si riavvicinerebbe di sua spontanea volontà?
 Aprii la porta del bagno.
 «Wow. Tutto qui?» chiese Cole.
 «Proprio così» risposi. «Glaciale.»
Ma quando sei legata in modo viscerale a qualcuno, non puoi resistere al suo richiamo.
O forse sì, puoi importelo con tutta te stessa.
Puoi sfruttare il fatto di essere al telefono e non faccia a faccia.
Puoi fare tutto ciò che è il tuo potere per non soffrire ancora . . .
 «Sarò tutto solo.»
 «Siamo tutti soli, Cole.»
 «Ecco la mia piccola ottimista» dissi.
. . . oppure puoi abbandonarti a lui.
Solo per un poco.
Solo per sentirlo.
 Mi appoggiò la testa sulla spalla, respirandomi nella clavicola. Per una volta senza muoversi, senza bisogni, senza domande, senza agire. Solo stringendomi e permettendomi di stringerlo.
 Era la cosa più scioccante.
 Non era una domanda. Era una dichiarazione.
Eppure poi tornano quei maledetti ricordi ▬ e perché i pensieri non scompaiono?
Perché Victor è sempre lì, mio Cole, a ricordarti quello che hai fatto.
Lo costrinsi a scegliere.
Non pensavo che questo lo avrebbe ucciso.
Non pensavo affatto.
Non importa quanto lotti per scacciarlo. Non puoi dimenticare.
Non puoi rinnegare ciò che sei.
Chi sei.
 «Ci sto provando» disse alla fine. «Ci sto provando e non importa a nessuno. Sarò sempre lui.»
 «Chi?»
 «Cole St. Clair.»
E Isabel non fa altro che pugnalarti al cuore, ancora e ancora.
Per proteggersi.
Perché ti ama e non vuole amarti con tutta se stessa.
 «Pensi che vorresti una rock band al tuo matrimonio, Isabel?»
 «Io non mi sposerò» rispose Isabel, spegnendo il telefono di Cole e mettendolo via. Continuava a non guardare né me, né la casetta, né altro. «Non credo nel lieto fine.»
E tu ci credi, Cole?
Hai detto che vuoi tutto.
Cos'è il tuo tutto?
 INTERNET: Che cosa vuoi per il tuo compleanno?
 COLE VIRTUALE: rimanere giovane per sempre

 Cole mi mandò un SMS:
 In realtà voglio te
E il dolore, Cole?
Guardami e prova a dirmi che non lo agogni.
Provaci.
 Il corpo umano non vuole essere ferito.
 C'era qualcosa di sbagliato in me, perché qualche volta non mi importava. C'era qualcosa di sbagliato in me, perché qualche volta lo volevo.
Ma è solo uno, il tipo di sofferenza che vuoi.
Quella che solo Isabel sa infliggerti. Quella con cui lei ti distrugge, un pezzetto alla volta.
 Cole mi mandò un SMS. Parliamo?
 Risposi. No.
 Mi messaggiò di nuovo. Sesso?
 Risposi. No.
 Mi scrisse. Cosa allora?
 Non risposi. Lui non mandò altri SMS.
Conosco bene cosa si prova quando sei dipendente da un'altra persona e lei ti fa così male che non riesci nemmeno a respirare. Quando speri con tutta l'anima che non ti lasci.
 COLE: sono sopravvissuto ai miei genitori tocca a te messaggiarmi
 IO:
 COLE: questo è il mio numero in caso tu lo abbia dimenticato
 IO:
 COLE: per favore
 IO:
 COLE: Isabel ti prego
 IO:
 COLE:
Allora come sopravvivi a tutto questo? Come riesci ad amare senza cadere? C'è solo un modo.
SMETTI DI AVERE PAURA.
 «Perché sei venuto qui, Cole?»
 Le sfiorai il mento. Un posto meraviglioso, una ragazza meravigliosa, la musica, la vita. «Sono venuto qui per te.»




VILLAIN, LA CANZONE PIU' FAMOSA DEI NARKOTIKA

Non mi hai sempre voluto così?
In vendita, a tarda notte, in giro per lavoro
Sono molto più economico

Non fingere che ti piaccio
Che si tratti di me
Sarò solo una storia della tua folle giovinezza

Dio, sei infame, infame
Infame infame infame



FORSE UNA NUOVA CANZONE...

Luci accese
Chi ha un bell'aspetto oggi
Forse io
Forse no
Mi intono alle tue scarpe
Ai tuoi capelli
Alla tua faccia?
Forse io
Forse no
Di nuovo sulle spine
Teso ma non logoro
Sono io a essere usato


ACQUISTA SU


Kobo | iBooks | Google Play | Mondadori Store




I LUPI DI MERCY FALLS

Shiver (I Lupi di Mercy Falls, #1) Deeper Forever Sinner: Il ritorno dei Lupi di Mercy Falls


CONOSCI L'AUTRICE

Maggie Stiefvater è l’autrice della fortunata serie dei lupi di Marcy Falls, che si conclude con il quarto volume, Sinner (Rizzoli, 2015). Sempre con Rizzoli ha pubblicato anche i primi due episodi del ciclo dei Raven Boys (Raven Boys, ora in edizione BUR, e Ladri di sogni) e il romanzo La corsa delle onde. Vive in Virginia.

2 commenti:

  1. Mi manca giusto questo libro e dopo questa recensione... sono CURIOSISSIMA!!!! *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato veramente, veramente bello ♥

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Codice Linkwithin