TOP TEN MUST READS TOP AUTORI RECENSIONI CONSIGLI DI LETTURA RIEPILOGHI ANNUALI WISHLIST VENDO o SCAMBIO

ULTIME RECENSIONI TOP – DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!

'La ladra di neve (Stealing Snow #1)
ACQUISTA
Where Good Girls Go to Die (Good Girls, #1)
ACQUISTA
'Non aspettare la notte
ACQUISTA
Dormi per sempre
ACQUISTA
Il cavaliere d'inverno (The Bronze Horseman #1)
ACQUISTA
Lux (The Nocte Trilogy #3)
ACQUISTA
Paper Princess. The Royals (The Royals #1)
ACQUISTA
Verum (The Nocte Trilogy #2)
ACQUISTA
Balance (Off Balance #1)
ACQUISTA
It Ends with Us
ACQUISTA
Delinquents (Dusty #2)
ACQUISTA
Innocents (Dusty #1)
ACQUISTA
Not The One (Lost in London #1)
ACQUISTA
'Confess
ACQUISTA

domenica 29 marzo 2015

✎ Recensione: Ricordi rubadi di Lexi Ryan

Una scoppiettante domenica di fine marzo a tutti voi ♥
Finalmente riesco a parlarvi dell'esordio di Lexi Ryan qui in Italia con il primo della sua intrigante trilogia Here and Now :D Un ottimo debutto, direi, visto che ho inserito questo romanzo nella categoria Best of the Year! Un applauso fortissimo alla CE per la cover, mooolto sexy :3



Titolo: Ricordi rubati
Autore: Lexi Ryan
Serie: Un cuore non basta #1
Genere: New Adult Suspense
Pagine: 219
Data di pubblicazione: 19 Febbraio 2015
Editore: BookMe


 ────── ♦ TRAMA ♦ ────── 

Un giorno apri gli occhi e, con stupore, scopri che la tua vita è perfetta: sei bella come non mai, hai da poco inaugurato una pasticceria di successo e al tuo dito brilla l’anello dell’uomo dei tuoi sogni. L’unico dettaglio stonato in questo scenario da favola è che non hai la più pallida idea di come tu sia arrivata fin lì… È quello che capita ad Hanna: dopo un oscuro incidente si risveglia in ospedale con il corpo coperto di lividi e la mente invasa dai dubbi. Cosa è accaduto nei lunghi mesi cancellati dalla sua memoria? Davvero Max è l’uomo giusto per lei? E soprattutto, chi è il tipo sexy e misterioso che una notte si è infilato nel suo letto scatenando in lei una passione irrefrenabile? Mentre le poche certezze di Hanna vacillano, la storia del suo ultimo anno di vita si rivela di ora in ora più intricata e far combaciare i pezzi del puzzle sembra un’impresa impossibile. Desiderio, mistero, amicizia e segreti si intrecciano in Ricordi rubati, la prima puntata di una serie appassionata e travolgente, acclamata dalle lettrici americane.


 ────── ♦ CHIARA DICE ♦ ────── 


C'è stato un periodo in cui il mio migliore amico, alias Goodreads, mi raccomandava in continuazione la serie Here and Now di Lexi Ryan però, trattandosi di un NA, io lo ignoravo sempre ▬ anche perché le cover originali non è che mi facciano impazzire più di tanto... sono okay. Poi ho saputo che Lost in me sarebbe arrivato in Italia e, quando ho visto che avrebbe esordito nella collana Book me della DeAgostini, la stessa in cui è stato pubblicato La ragazza del 6E di A.R. Torre, non sono potuta rimanere indifferente.
Book me = suspense/thriller.
OMG miooo *•*

La cosa buffa è che non sapevo nemmeno di cosa parlasse la trama xD Lo so, lo so, sacrilegio! Soprattutto per me, che mi informo sempre fino alla nausea prima di acquistare un romanzo. però sapete anche che ogni tanto arriva quel momento in cui mi si accende la lampadina e mi affido all'istinto :P
Bravo, istinto, questa volta ti è andata bene >.<
Ma veniamo a questa accattivante storiuccia :3


  • CAPITOLO UNO

Il libro si apre con una sequenza del passato, in cui apprendiamo che Hanna, la protagonista, è una ragazza sovrappeso follemente innamorata dell'irraggiungibile Max.

  • CAPITOLO DUE

Hanna si risveglia su un letto d'ospedale e non ricorda assolutamente nulla di ciò che le è accaduto. Stando alla diagnosi dei medici, è ruzzolata dalle scale... ma questo non spiega il tipo di tumefazioni presenti sul suo corpo. Un corpo che non è quello che rammentava, un corpo che segnato da smagliature di un dimagrimento drastico.

Che cosa le è successo?
Davvero è caduta per un banale calo di zuccheri... o è stata spinta?
Percossa e poi buttata giù?
E da chi?

Oooh e vai con l'intrigo! :P
La nostra dolce Hanna non solo si desta con un fisico da modella, ma anche con una considerevole pietruzza all'anulare sinistro. Oh sì, avete capito bene! E indovinate chi è il fidanzato? Yep, il caro Max, strainnamorato di lei *o* Hanna, giustamente, stenta a crederci, perché la sua mente è ferma a mesi e mesi prima, a quando Max era ancora un dio troppo in alto per lei. E ora, eccolo qui, tutto adorante con gli occhi a cuoricino che fanno tum tum solo quando si posano su di lei.

Ma... e se fosse stato proprio lui ad aggredirla?

Eeeh non potete capire quante congetture ha elaborato il mio cervello durante la lettura >.< Ho dovuto fargli presente più di una volta che non stavo leggendo un vero e proprio thriller e di non andare a scovare chissà quali altarini dei protagonisti xD Che probabilmente era stato o Max o la sorella, invidiosa che, improvvisamente, Hanna avesse il ragazzo e lei no.

Ma poi è arrivato Nate...
... e la mia mente ha dovuto riformulare tutte le ipotesi!

Non aggiungo altro sulla trama, se no non vale :P anche voi dovete scervellarvi per trovare una risposta alle domande che si susseguiranno, pagina dopo pagina =)

Confesso di essere stata fin dal primo istante #TeamMax ♥ Anche quando sospettavo di lui, è sempre stato il mio personaggio preferito. E' misterioso, magnetico, e certamente cova un segreto. O forse più di un segreto... Chi lo sa :P So solo che ho shippato lui e Hanna fino alla fine, anche quando viene fuori un dolorosissimo scheletro nell'armadio che, a mio modesto parere, spiega la coppia Hanna/Nate.
 «Non importa. Perché quando sono arrivato in ospedale, tu portavi l'anello. Eri confusa e dolorante ed è stato orribile, ma ogni volta che guardavo l'anello che avevi al dito, capivo che sarebbe andato tutto bene. Doveva per forza essere così.»
Nate è stato un'incognita fin dall'inizio, per me. Mi ha fatto arricciare gli alluci con la sua entrata in scena, ma poi si è rivelato un cucciolone, come tutti i musicisti ▬ eccezion fatta per l'altissimo Jake Wethers. Ho provato molta compassione per lui, ma non sono mai riuscita a schierarmi dalla sua parte, poiché ho visto la sua relazione clandestina con Hanna come una ripicca da parte di lei nei confronti di Max.
Ritengo che tra quest'ultimo e la protagonista ci sia un legame più profondo, più radicato, fatto di luci e ombre. Mentre quello tra Nate e Hanna mi è sembrato più una tresca dettata dall'attrazione animale. Sì, il poverino è un essere umano sensibile e si è perdutamente innamorato, ma personalmente non ho avvertito un amore sincero da parte di lei. Non sono riuscita a dare un punteggio pieno appunto perché non ho sentito Hanna e Nate.
Per me c'è sempre stato solo Max, potente e sì, anche oscuro ♥

Questo è stato il secondo libro che ho letto in cui si affronta il tema dell'anoressia e dei disturbi alimentari. E' stato nuovamente uno shock, perché ogni volta che Hanna si guardava allo specchio mi ricordava me. Non sto dicendo che sono anoressica, ma anch'io sono fissata con la linea. Questo non implica che non mangio: se ho fame mangio, chissenefrega, non sto a badare a quello che mastico (a meno che non lo possa mangiare, per via delle intolleranze). L'importante è che poi si faccia attività fisica, ci si muova un po'. Trenta minuti al tapis roulant e passa la paura :D

Complimenti all'autrice per lo stile impeccabile e coinvolgente e traboccante di suspense!

Ho già il secondo libro sul mio scaffale e sarà una delle mie prossime letture. Non vedo l'ooora *-* anche se sono pienamente cosciente che, tanto, lei sceglierà Nate. No, non mi sono spoilerata la scelta... è che me lo sento a pelle >.< Se io tifo per uno dei due, automaticamente lei si metterà con l'altro. Povera me xD  


 ────── ♦ COMPRA SU ♦ ────── 

Amazon | KoboiTunes Google Play | inMondadori


 ────── ♦ I ROMANZI DI LEXI RYAN ♦ ────── 



 ────── ♦ L'AUTRICE ♦ ────── 


Lexi Ryan ha insegnato lingua inglese all'università e ora si dedica a tempo pieno alla scrittura. Vive nell'Indiana con il marito e due figli. I romanzi della serie New Hope, da cui nasce la trilogia Un cuore non basta, hanno raggiunto i primi posti nella classifica del New York Times.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Codice Linkwithin