'riley

RECENSIONE
Love Me Crazy
by M.N. Forgy
enchant

RELEASE BLITZ
Disgraceful
by Autumn Grey
'dirt

EXCERPT REVEAL
Something About Tuesdays
by Barbara C. Doyle
sex not love

COVER REVEAL
Six
by K.I. Lynn

Recensione
Collision Course by S.C. Stephens




Lucas had it all—popularity, a devoted girlfriend, a brotherly best friend, and a loving mother who would do anything for him. His life was right on course to be successful and fulfilling…until the crash changed everything.

Late at night, during a sudden downpour, three young lives are lost and Lucas, the lone survivor, is left to face the consequences. Surrounded by swirling gossip as to what really happened that fateful evening, Lucas now finds himself an outcast. Shunned by former friends, condemned by the people of his small town, and riddled by his own guilt and self-hatred, he struggles to find hope, find peace, and maybe, even find love.




GENERE
Narrativa Young Adult

DATA DI PUBBLICAZIONE
9 Aprile 2012







COLLISION COURSE
S.C. STEPHENS







Non conoscevo questo romanzo, né ne avevo mai sentito parlare o lo avevo visto in giro su Goodreads, nonostante la sua autrice sia la famosissima S.C. Stephens, creatrice della rock star Kellan Kyle. Ero titubante a leggerlo per due ragioni:
  • Lo stile dell'autrice non è di mio gradimento (anche quando ho letto Il frutto proibito, ricordo di aver saltato pagine e pagine di narrazione).
  • Quindi, essendo l'autrice molto prolissa, il libro è un mattoncino – e io mi scoraggio molto quando il libro conta più di 300 pagine.
Eppure, quando ho iniziato a leggere, sono subito stata rapita dall'indicibile dolore che grava su Lucas, protagonista e unica (Yes! Una storia raccontata unicamente da lui! How cool is that?!) voce narrante.
  Visto che aveva la maturità di un bambino di cinque anni, allungò di nuovo il piede. E visto che oggi non era proprio la mia giornata, e mi stavo concentrando maggiormente sul non vomitare, iperventilare, o su un mix dei due, inciampai di nuovo nel suo maledetto piede.
  Caddi brutalmente, stavolta picchiando sia le mani sia le ginocchia a terra. Tutti si misero a ridere, e la testa iniziò a girarmi. Volevo che finisse. Tutto ciò che avevo fatto era stato commettere un errore. Tutto ciò che avevo fatto era stato guidare male e perdere il controllo della macchina. Perché nessuno ci credeva?
  Mani delicate mi aiutarono ad alzarmi e una voce tubò nel mio orecchio. «Va tutto bene, Lucas. Andrà tutto bene».
  Il mio cuore si fermò. Era la voce di Lillian, quella che avevo sentito nell'orecchio.
Io ho ADORATO Lucas. Mi sono immedesimata tantissimo in lui, vittima di bullismo, accusato, disprezzato e addirittura odiato. Tutto per qualcosa che non ha commesso. Per un incidente a cui nessuno crede. La sofferenza che questo povero ragazzo si porta dietro è insostenibile, e più la sua mente lo aiutava a superare il trauma nel più dolce ma anche più crudele dei modi, più il mio cuore si stringeva per lui.
Ho amato anche il personaggio di Sawyer, il cui passato è rimasto forse un po' troppo in secondo, se non terzo piano, in quanto Lucas, giustamente, era totalmente consumato dai propri demoni per accorgersi dei suoi.
Nel finale, poi, c'è stato IL momento.
Il momento che avevo presagito fin dall'inizio.
Il momento in cui ho sussurrato: «Ah, Lucas, sapevo che lo avresti fatto».
E allora ho trattenuto il respiro...

Grazie di cuore alla mia amica Elisa, per questo bellissimo regalo! Non dimenticherò tanto presto questa storia straziante e commovente












Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Codice Linkwithin